Satana non ama il libero arbitrioVi ho promesso di raccontarvi il resto della storia vera, che ho iniziato nell’articolo “I mormoni credono nel libero arbitrio?”

Tornate indietro e, se non lo aveste già fatto, leggete l’articolo così questo avrà un senso.

Come stavo dicendo, quando Dio ci ha chiamati nel grande consiglio dei cieli vivevamo tutti con Lui.

Ha promesso di mandarci su ciò che ora chiamiamo Terra per vivere con alcune disposizioni, una delle quali è che dovevamo imparare a conoscerLo e quindi osservare i comandamenti.

Certo, Dio sapeva che non saremmo stati perfetti e se non fossimo stati perfetti non avremmo potuto tornare a vivere con Lui.

Dio ci ama e vuole che torniamo da Lui, così ha affermato che avrebbe mandato un Salvatore per noi per riscattarci dai nostri peccati.

Bene, a Lucifero questa idea non piaceva, forse perché ruotava attorno a qualcun altro o perché non gli piaceva correre rischi che non sappiamo.

Quello che sappiamo è che pensava di avere un’idea migliore (secondo lui) di come dovevano andare le cose.

Cercò di sabotare il piano di Dio presentando ciò che considerava un’idea migliore, come se qualcuno potesse avere idee migliori di Dio.

Nella sua versione del mondo, dovevamo scendere sulla terra senza nessun tipo di libero arbitrio, senza il diritto di fare delle scelte.

Il dono più bello che abbiamo ricevuto: il libero arbitrio.

Non avremmo avuto la possibilità di fare nessuna scelta.

Lucifero ci avrebbe portato direttamente verso le informazioni corrette e quindi avrebbe preso tutte le decisioni al nostro posto, così non avremmo potuto sbagliare mai. Poi ci sarebbe stato garantito un viaggio gratuito verso il Paradiso.

Non era, notate, disposto a soffrire le pene del Getsemani o a morire appeso ad una croce per noi. Nessun dolore o sofferenza per Lucifero.

Non era disposto a fare nulla di tutto ciò perché, naturalmente, non amava né noi né Dio. Perché voleva farlo?

Aveva le sue condizioni da imporre al suo piano: ci saremmo impegnati ad adorare solo lui da quel momento in poi. In altre parole, stava cercando di rovesciare il regno di Dio.

Che ci crediate o no, a circa un terzo dei figli di Dio è piaciuta questa idea. Erano disposti ad adorare Satana se ciò avrebbe significato ottenere una salvezza facile.

Alcune persone non sono disposte a rischiare nemmeno quando l’eternità dipende da esse, immagino. Tuttavia, il resto di noi era molto più intelligente.

Abbiamo capito subito che avrebbe reso la vita abbastanza insignificante: che senso avrebbe avuto venire sulla terra senza imparare niente o crescere o progredire? Tanto valeva andare a Disneyland.

Coloro che sostenevano Lucifero nella sua impresa celeste furono costretti da Dio a lasciare il Paradiso, a non tornare mai più.

Non vollero venire sulla terra (visto che chiaramente non ne apprezzavano nemmeno il punto) e non avrebbero acquisito corpi o famiglie. L’espiazione non si sarebbe applicata a loro.

La Bibbia menziona gli angeli di Satana. Ecco da dove vengono. (Dovevano venire da qualche parte, giusto?

La Bibbia dice che Dio ha creato tutti e tutto. Non ha creato il male, Lui ha solo creato gli Spiriti. Alcuni di loro hanno scelto da soli la parte malvagia.)

Il libero arbitrio ci da forza

Il resto di noi ha riempito le nostre valigie spirituali ed è venuto sulla terra. La vita sulla terra non è sempre facile.

Alcune persone hanno più prove di altre, ma le nostre prove sono state, sebbene non sempre causate da Dio, approvate da Lui come cose che possiamo usare per crescere, progredire, trovare la verità e servire Dio e gli altri.

Tutti contribuiscono alle nostre esperienze qui sulla Terra.

Dio cerca di farci usare il nostro libero arbitrio per la giustizia. Sfortunatamente, Satana serba davvero rancore ed il suo obiettivo nella vita è renderci tanto miserabili quanto lui.

Vuole che usiamo il nostro libero arbitrio per rovinare tutto, così da poter rivendicare il maggior numero possibile di persone.

Anche se potrebbe non sembrare giusto che spesso soffriamo a causa del libero arbitrio degli altri, non possiamo negare ad altre persone di agire senza negarlo a noi stessi.

La nostra migliore speranza è lavorare sodo per aiutare le persone a imparare il valore dell’uso del libero arbitrio.

È il regalo più importante che abbiamo mai ricevuto: non sprecatelo!

Questo articolo è stato precedentemente pubblicato su Latterdaysaintwoman.com. E’ stato scritto da Terrie Lynn Bittner e pubblicato su lsdblogs.com. Questo articolo è stato tradotto da Nadia Manzaro.

The following two tabs change content below.

Nadia Manzaro

Nadia è laureata in Scienze e Tecnologie Agrarie; dopo la laurea ha conseguito due master e ha insegnato per un certo periodo alla scuola superiore. Il suo desiderio è di poter tornare a insegnare.  E’ stata anche un’insegnante nella Società di Soccorso, all’Istituto e in Primaria. Ama i bambini e soprattutto le sue due principesse. Nel tempo libero le piace frequentare corsi di pasticceria, prendersi cura delle sue gattine e stare in campagna. Ama il Vangelo e ha una testimonianza di Gesù Cristo, di cui continua a portare testimonianza, sin dai tempi della missione in Inghilterra.
Copyright © 2018 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.

Pin It on Pinterest