Gesù calma la tempestaChe cosa è veramente una testimonianza personale? Che cosa succede in cielo ed in terra quando portiamo testimonianza?

Anni fa, un uomo mi si avvicinò adorante. Disse il nome di mio zio e poi mi chiese se fossi suo nipote. Risposi di sì. L’uomo si voltò verso sua moglie e sorrise.

Poi, senza più dubbi, confessò con emozione che alcuni anni prima mio zio gli aveva salvato la vita. Stavamo parlando come fossimo vecchi amici, confidandoci reciprocamente dei teneri ricordi.

L’uomo e sua moglie indicarono una panchina e mi sedetti accanto a loro. Suppongo che l’espressione sul mio volto tradisse il fatto che non avevo mai sentito quella storia così, pazientemente, il mio nuovo amico andò a ritroso nel tempo e parlò del suo terribile passato. “Che cosa è cambiato?”

Gli chiesi. Scambiò uno sguardo con sua moglie e, poi, con gli occhi brillanti rispose: “Tuo zio mi ha portato la sua testimonianza personale”.

Un messaggio del Salvatore

Gesù insegna il popoloSia che venga comunicata con le parole o che sia sostenuta dai fatti, una testimonianza è un messaggio da parte del Salvatore.

Essenzialmente, essa suggerisce Gesù come l’unica soluzione alle sfide della vita e i suoi insegnamenti, come unico modo per avere la felicità e la salvezza.

Consideriamo la testimonianza poersonale di Moroni mentre ci raccomanda di rivolgerci a Gesù:

“E adesso, vi prego di cercare questo Gesù di cui hanno scritto i profeti e gli apostoli, che la grazia di Dio Padre e anche del Signore Gesù Cristo e dello Spirito Santo, che ne tiene testimonianza, possa essere e rimanere in voi per sempre. Amen“. (Ether 12:41)

Consigliamo Gesù ad altri come faremmo con un amico caro e fidato. A causa della nostra esperienza, possiamo lodarlo perché sappiamo chi è e cosa farà.

Sappiamo che Egli è coerente, amorevole, un essere di conoscenza e potenza infinita, qualcuno che ha la capacità di aiutare.

È assolutamente affidabile, pertanto non esitiamo a lodarlo con altre persone, compresi i nostri figli ribelli perché cerchino “questo Gesù di cui hanno scritto i profeti e gli apostoli”. I semi piantati dalla nostra sincera testimonianza personale cresceranno nel cuore degli ascoltatori.

La testimonianza dell’emulazione

testimonianzaI genitori svolgono un lavoro eroico, perciò le loro vite dovrebbero emulare Cristo in modo che possano illuminare quelle dei loro figli.

Anche se i figli ribelli possono ridicolizzare l’esempio di Cristo dato dai loro genitori, anche se prendono le distanze, non possono liberarsi completamente dalla forza gravitazionale che li tiene nell’orbita dei genitori. I figli vittoriosi sono sempre legati ai loro genitori che emulano il Signore.

Con l’esempio di genitori giusti, lo Spirito Santo testimonierà a queste persone che Gesù è il Cristo e che il Vangelo è vero.

Parlando ai genitori riguardo all’emulazione, il presidente Boyd K. Packer ha dichiarato: “Dov’è il vostro potere? È nel potere dell’esempio” e l’anziano Sterling W. Sill ha affermato: “Il potere dell’esempio è il potere più grande del mondo”.

Anche se i nostri figli ignari non ascoltano le nostre parole, la nostra testimonianza personale sarà consegnata dal potere dello Spirito Santo per mezzo del nostro esempio.

“Jennifer”, una madre single, ha raccontato l’effetto che il divorzio ha avuto sui suoi figli. Ognuno di loro ha sofferto per quel trauma, alcuni hanno lasciato completamente la Chiesa.

Ella rimase attiva, partecipava alle sue riunioni da sola e serviva fedelmente in una chiamata apparentemente insignificante.

Nel corso degli anni, l’esempio di Jennifer ha lavorato sui suoi figli. Senza pronunciare una parola sulla religione, è diventata un personaggio simile a Cristo ed ha portato così la sua testimonianza.

Nel frattempo, i suoi figli si sono pentiti uno ad uno, sono tornati ed ora sono tutti attivi e sposati nel tempio. Quando Jennifer ha emulatoil Salvatore, ha acquisito il potere per salvare i suoi figli.

Che cosa è la testimonianza personale?

Il mio dizionario da’ questa definizione: “Una dichiarazione fatta sotto giuramento o affermazione da parte di un testimone in tribunale per stabilire un fatto, un evento… per dare testimonianza, un racconto di prima mano”. In altre parole, quando porto la mia testimonianza personale, dichiaro che quello che dico è vero.

La testimonianza personale è l’opposto dello spergiuro. Non la creo e non mento; dichiaro i fatti come li conosco.

Questa è la mia dichiarazione della verità e metto in gioco la mia reputazione sulla sua validità.

Testimoni multipli

La testimonianza personale porta con sé la legge dei testimoni. In sostanza sto dicendo: “Al fine di stabilire la verità delle testimonianze di altre persone, aggiungo la mia testimonianza”.

Prendiamo le seguenti scritture alla luce della testimonianza che adempie alla legge dei testimoni:

“Ora Alma … cominciò a parlargli, e per stabilire le parole di Amulek” (Alma 12:1)
“E ora ecco, Mosè non solo ha testimoniato di queste cose, ma anche di tutti i profeti santi, dai suoi giorni fino ai giorni di Abramo” (Helaman 8:16)

E ad esse aggiungiamo le nostre testimonianze.

Risultati per l’ascoltatore

chiesa mormoneIl presidente Joseph Fielding Smith insegnò: “Le persone sono convertite nei loro cuori quando lo Spirito del Signore penetra in essi e loro ascoltano umilmente le testimonianze dei servi del Signore”.

Le testimonianze pronunciate o le testimonianze emulate piantano i semi nel suolo dell’anima. Nel tempo, i semi della verità crescono finché non prendono forma e diventano un albero generoso.

Alma ha spiegato il ciclo di crescita del seme della verità nell’ascoltatore:

1. L’ascoltatore sente qualcosa di spirituale che si muove dentro di sé.
2. Il seme motiva l’ascoltatore ed inizia a renderlo una persona migliore.
3. Il seme fa sorgere altre idee nell’ascoltatore e chiarisce le cose.
4. Il seme rende l’ascoltatore desideroso di saperne di più; spinge l’ascoltatore ad una maggiore azione, più ricerca, più studio, più speranza che il seme in lui sia vero. (Alma 32:27-36)

Risultati per colui che attesta

Le testimonianze delle parole pronunciate o l’emulazione del Salvatore hanno almeno quattro vantaggi significativi per il testimone:

1. Accrescere. Una testimonianza personale cresce con la condivisione. L’onere della testimonianza sta nel fatto che deve essere condivisa o diminuirà. Della crescita e dell’obbligo della testimonianza, Brigham Young ha detto:

“Un uomo che desideri ricevere la luce e la conoscenza, aumentare nella fede del Santo Vangelo e crescere nella conoscenza della verità in Gesù Cristo, scoprirà che quando egli diventerà conoscenza per altri, essa crescerà ed aumenterà.

Non siate miseri nei vostri sentimenti, ma acquisite la conoscenza e la comprensione, liberandovi ed impartendola agli altri e non siate come un uomo egoista che ha trovato l’oro; per quell’uomo non aumenta l’importo, ma diventerà contratto nelle sue opinioni e nei suoi sentimenti.

Quindi l’uomo che non condividerà liberamente le conoscenze che ha ricevuto, diventerà così contratto nella sua mente che non potrà ricevere la verità quando gli verrà presentata.

Ovunque vediate l’opportunità di fare il bene, fatelo, perché è questo il modo per aumentare e crescere nella conoscenza della verità”.

2. Registrare in cielo. Così come le testimonianze in un tribunale sono documentate, così le nostre testimonianze sono registrate in cielo.

A quanto pare, vengono formalmente archiviate come prove. Quando portiamo testimonianza, essa viene registrata come una testimonianza personale permanente della verità.

Il Signore disse: “Tuttavia siete benedetti, perché la testimonianza che avete portato è registrata in cielo e gli angeli la guardano; E si rallegreranno su di voi…” (DeA 62:3).

3. Perdono. La testimonianza personale sembra essere parte del processo di pentimento e ci aiuta ad ottenere la remissione dei nostri peccati.

Nella stessa scrittura sopra citata, il Signore dice: “Tuttavia siete benedetti, per la testimonianza che avete portato… e i vostri peccati sono perdonati” (DeA 62:3).

4. Il Signore ci raccomanda. Mentre lodiamo Gesù con gli altri, Egli ci loda con i padroni del paradiso.

“Anche io vi dico: chiunque mi confesserà davanti agli uomini, anche lui sarà confessato dal Figlio dell’uomo davanti agli angeli di Dio”.

Con le nostre testimonianze siamo conosciuti e amati dagli esseri celesti! Quale maggior apprezzamento potremmo mai ricevere dalla bocca del Signore?

Una testimonianza onesta

conferenza generale mormoneLe testimonianze vanno dall’essere semplici all’essere mature; ma a prescindere da questo, siamo obbligati a stare come testimoni.

Anche se non possiamo offrire una certa conoscenza, dobbiamo offrire la parte che ci è stata data. In sostanza, stiamo dicendo: “Io so fino a questo punto”. Nefi portava una simile testimonianza.

Alla domanda dell’angelo se potesse testimoniare della «condiscendenza di Dio», rispose: “So che ama i suoi figli; tuttavia, non conosco il significato di tutte le cose ” (1 Nefi 11:16-17).

Nefi era disposto a portare la testimonianza che aveva sviluppato fino a quel punto abbastanza per aprire la porta ad incredibili benedizioni.

Profondità della testimonianza personale

Una cosa è testimoniare che Cristo vive, ma un’altra testimonianza è chi Egli sia. Allo stesso modo, la testimonianza personale che Joseph Smith era un profeta di Dio ha meno peso del fatto che tutti gli insegnamenti del profeta Joseph Smith siano veri.

Lo stesso si può dire del Libro di Mormon. Che sia vero non è una testimonianza profonda quanto tutto quello che c’è di vero nel Libro di Mormon.

Con correttezza, dovremmo supportare la testimonianza personale che abbiamo ricevuto.

Un atto d’amore

Alla fine, la testimonianza personale è un atto di amore. Noi testimoniamo del Salvatore per la stessa ragione per la quale andiamo in tribunale e ci mettiamo alla sbarra per un amico: la ragione è l’amore.

Poiché amiamo il Signore, siamo disposti a testimoniare per Suo conto. Siamo disposti a raccontare ciò che sappiamo di Lui e lo consigliamo agli altri.

È la carità che ci porta a testimoniare di Lui. Del legame tra la testimonianza e la carità, Moroni scrive:

“Se un uomo è misericordioso ed umile nel cuore e confessa con il potere dello Spirito Santo che Gesù è il Cristo, deve avere carità; perché se non ha carità non è nulla; per cui deve avere bisogno di carità ». (Moroni 7:44)

Seguendo questo pensiero, quindi, la testimonianza finale che potrebbe essere sostenuta sarebbe la vita di una persona. (DeA 135:1)

Ovvero verifichiamo la verità delle nostre parole, delle nostre azioni e della profondità della nostra fede, sigillando le nostre testimonianze con la nostra vita fisica o spirituale.

Uno strumento di liberazione

uomo salta al parcoDi interesse critico, ricordiamo che in primo luogo è stato il potere della testimonianza personale che ha aiutato a cacciare Satana fuori dal cielo. L’apostolo Giovanni scrisse:

“E c’era una guerra in cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il drago e il drago ha combattuto contro gli angeli e non ha prevalso; né il loro posto si trovava più nel cielo.

E il grande drago è stato gettato fuori, quel vecchio serpente, chiamato il diavolo e Satana, che inganna tutto il mondo: è stato gettato in terra e gli angeli sono stati buttati fuori con lui.

E ho udito una voce forte in cielo: ora è venuta la salvezza e la forza, il regno del nostro Dio e il potere del suo Cristo; perché l’accusatore dei nostri fratelli è abbattuto, e li ha accusati davanti al nostro Dio giorno e notte.

E lo hanno vinto per il sangue dell’Agnello e per la parola della loro testimonianza”.

Ci aspettiamo che una scena simile possa avvenire negli ultimi giorni. Sarà per la potenza delle nostre testimonianze che Satana sarà rimosso per sempre e sarà per il potere delle nostre testimonianze che lo vinceremo nelle nostre famiglie.

Non dobbiamo sottovalutare il potere della testimonianza personale e dell’esempio.

Conclusione

La testimonianza personale, sia che si tratti di parole o sia che venga praticata attraverso l’emulazione di Gesù, è l’arma segreta di un genitore.

Nonostante ciò che pensiamo, il seme della testimonianza piantata nell’anima di un figlio ribelle crescerà fino a diventare un albero generoso.

Con la testimonianza personale nelle parole e nelle azioni, stiamo raccomandando a Gesù la nostra unica speranza e fonte di felicità.

Stiamo aggiungendo la nostra testimonianza a quella di profeti, apostoli e altre persone credibili. È nel portare la nostra testimonianza che essa aumenta.

È registrata in cielo, ci vengono perdonati i nostri peccati e il Signore Gesù Cristo ci raccomanda a Dio e agli angeli. Nonostante la dimensione della nostra testimonianza personale, abbiamo l’obbligo di supportarla ed, infine, quando lo facciamo, saremo motivati dall’amore.

Alla fine, la liberazione viene velocizzata dalle testimonianze. Il suo potere per salvare un’anima instabile è al di là della nostra capacità di immaginarlo.

Questo articolo è stato scritto da Larry Barkdull e pubblicato sul sito ldsmag.com. Questo articolo è stato tradotto da Cinzia Galasso.

The following two tabs change content below.

Cinzia Galasso

Cinzia è un'impiegata ed una traduttrice. Ha una laurea in Scienze dell'Educazione e ha anche insegnato, per un paio di anni, a bambini della scuola materna, un lavoro che ha amato molto. E' stata un'insegnante nelle classi della Società di Soccorso, delle Giovani Donne e dell'Istituto. Ha molti interessi: patchwork, quilling, oli essenziali. Le piace prendersi cura di sè con soluzioni naturali. E' vegana e ama gli animali e la natura ed è fermamente convinta che le creazioni di Dio siano sacre. E' una volontaria dell'ENPA, un'associazione italiana, per la protezione degli animali ed è anche un membro di Greenpeace e del WWF. Ama passare il tempo con la sua famiglia e i suoi amici. Ama il vangelo di Gesù Cristo e sa che le famiglie sono eterne.
Copyright © 2018 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.