Il Concilio nei cieliIl Concilio nel cielo. Il concilio o sinodo è, nella vita di alcune Chiese cristiane (come quelle ortodosse orientali, quella cattolica romana, e diverse Chiese riformate), una riunione di rappresentanti delle diverse chiese locali, per raggiungere un consenso attorno a un argomento riguardante la fede o per prendere decisioni di natura pastorale.

Il Concilio per noi credenti

Il termine sinodo deriva dal greco synodos, composto dalla particella syn (che significa: insieme) e dal sostantivo odòs (che significa: cammino).

Questa etimologia fa capire immediatamente che il sinodo è un organismo avente il preciso scopo di permettere una partecipazione ampia di tutte le componenti ecclesiali (per esempio, tra Cattolici e Ortodossi: vescovi, presbiteri, diaconi, religiosi, laici) alla vita della Chiesa: attraverso il sinodo, cioè, il “cammino” viene percorso “insieme”. L’equivalente latino di synodos è concilium. (https://it.wikipedia.org/wiki/Concilio)

Il Concilio nel cielo

Prima di nascere sulla terra, tutti noi vivevamo alla presenza del nostro Padre celeste come Suoi figli spirituali. Nell’esistenza pre-terrena prendemmo parte al concilio nel cielo con il Padre Celeste e gli altri Suoi figli spirituali. In quel consiglio, il Padre celeste presentò il Suo grande piano di salvezza (Abrahamo 3:22–26).

In conformità con il piano di felicità, il Gesù Cristo pre-terreno, Primogenito del Padre nello spirito, promise di essere il Salvatore (Mosè 4:2; Abrahamo 3:27).

A coloro che seguirono il Padre Celeste e Gesù Cristo fu permesso di venire sulla terra per fare esperienza e progredire verso la vita eterna.

Lucifero, un altro figlio spirituale di Dio, si ribellò al piano e «cercò di distruggere il libero arbitrio dell’uomo» (Mosè 4:3).

Egli divenne Satana; lui e i suoi seguaci furono scacciati dai cieli e furono loro negati i privilegi di ricevere un corpo fisico e passare attraverso la mortalità ( Mosè 4:4; Abrahamo 3:27–28).

Il piano di salvezza

Nell’esistenza pre-terrena, il Padre celeste preparò questo grande piano per permetterci di diventare come Lui e ricevere una pienezza di gioia.

Le Scritture si riferiscono a questo piano come “il piano di salvezza” (Alma 24:14; Mosè 6:62), “il grande piano di salvezza” (Il Libro di Mormon, Alma 42:8), “il piano di redenzione” (Giacobbe 6:8; Alma 12:30), e “il piano della misericordia” (Alma 42:15).

Il piano di salvezza è la pienezza del Vangelo. Esso comprende la Creazione, la Caduta, l’espiazione di Gesù Cristo e tutte le leggi, ordinanze e dottrine del Vangelo. Anche il libero arbitrio morale, la libertà di scegliere e agire da noi stessi, è essenziale nel piano del Padre Celeste.

Grazie a questo piano, possiamo essere resi perfetti mediante l’Espiazione, ricevere una pienezza di gioia e vivere per sempre alla presenza di Dio. I nostri rapporti familiari possono durare per tutta l’eternità. (https://www.lds.org/manual/true-to-the-faith/plan-of-salvation?lang=ita).

Tutti noi facciamo parte del piano di salvezza del Padre Celeste e la nostra esperienza eterna può essere suddivisa in tre parti principali: la vita pre-terrena, la vita terrena e la vita dopo la morte.

Man mano che comprendiamo il piano, troviamo le risposte alle domande che molti si pongono: Da dove siamo venuti? Perché siamo qui? Dove andremo dopo questa vita?

Nel corso della vita pre-terrena, ognuno di noi ha avuto la possibilità di sviluppare la propria identità e accrescere le proprie capacità spirituali.

Benedetti con il dono del libero arbitrio, abbiamo preso importanti decisioni, come quella di seguire il piano del Padre celeste. Tali decisioni hanno influenzato la nostra vita allora e lo fanno anche adesso.

Abbiamo accresciuto la nostra intelligenza e imparato ad amare la verità; ci ha preparati a venire sulla terra, dove possiamo continuare a progredire.

piano di salvezzaPer riaccendere in noi la fiamma della fede, che potrà essere il faro che illuminerà il nostro percorso verso il Padre Celeste, dovremmo cercare di avere memoria di quando la nostra anima viveva al cospetto del Signore nella sua esistenza pre-terrena.

Solo così si potrà dare valore alla parola del Signore e a quanto lui ci ha insegnato attraverso il piano di salvezza che da lui ci fu dato nel corso del concilio dei cieli e che deve essere perenne guida nel corso della nostra esistenza terrena e ultra-terrena.

Una testimonianza del piano di salvezza può darci speranza e motivazione mentre lottiamo con le difficoltà della vita.

Possiamo dare un significato alla vita presente, sapendo che le azioni che compiamo durante la vita terrena influenzano il nostro destino eterno. Con questa conoscenza le nostre decisioni importanti possono essere basate sui principi eterni invece che sulle circostanze mutevoli della vita.

Possiamo continuamente migliorare il nostro rapporto con i familiari e gioire della promessa che la nostra famiglia può essere eterna.

Possiamo provare gioia nella nostra testimonianza dell’Espiazione e dei comandamenti, ordinanze, alleanze e dottrine del Signore, sapendo che “chi compie opere di rettitudine riceverà la sua ricompensa, sì, pace in questo mondo e vita eterna nel mondo a venire” (Dottrina e Alleanze, 59:23).

Durante il concilio nel cielo abbiamo imparato che “la nostra vita terrena ha uno scopo. La nostra nascita sulla terra fa parte del piano che Dio ha per noi che prevede che otteniamo un corpo fisico e impariamo a scegliere tra il bene e il male” (Piano di Salvezza)

The following two tabs change content below.

Alberto Battista

Alberto Battista è un giovane mormone da poco laureato e, quando non è impegnato nella ricerca di un lavoro ( quasi mai!), si dedica ad apprezzare le bellezze della vita prediligendo l'amore per gli animali e il body building. Ama molto i rapporti interpersonali e cerca di diffondere attraverso i suoi scritti la parola del Vangelo, che ritiene essere il '' bisturi '' per debellare il male che pervade la nostra società.

Ultimi post di Alberto Battista (vedi tutti)

Copyright © 2018 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.