Giovani-trova-lavoro

In Italia si parla spesso di fuga di cervelli, di giovani studenti o ricercatori che vanno all’estero a cercare fortuna in quanto, appena varcata la soglia dell’Università, con il famoso pezzo di carta in mano, per coloro che restano in Italia si prospettano anni di curriculum, colloqui, stage gratuiti e prese in giro prima di arrivare, finalmente, al primo impiego.

Il problema del lavoro che non c’è

L’Italia è un paese dove una laurea non basta più ad aprire tutte le porte, anzi spesso non ne apre neanche una, e dove l’unica chance è quella di andare via. Dopo un decennio di crisi economica, l’Italia continua a perdere i suoi migliori e più brillanti cittadini. Ci troviamo in un mercato del lavoro congelato e radicato nel suo ”clientelismo e nepotismo” che induce e che indurrà sempre più giovani a fare i bagagli e tentare la fortuna altrove.

Sono passati i tempi in cui si sentiva parlare di lavoro sicuro, figuriamoci ora discutere sui sogni . Al giorno d’oggi sul viso dei giovani, quelli che dovrebbero rappresentare il futuro, si legge chiara la parola ”incertezza”. ” Sai quello che lasci ma non sai quello che trovi”; è questo il caso in cui il coraggio di molti ragazzi viene messo alla prova, nella ricerca di un futuro migliore o almeno il più possibile dignitoso.

”Addio Italia, io vado all’estero per realizzare i miei sogni”; questa frase sempre più spesso viene pronunciata dai figli di fronte ai propri genitori che impotenti non possono fare altro che augurare loro buona fortuna e se possibile di tornare presto a casa.  Malgrado queste prospettive di certo non incoraggianti, la conoscenza del Vangelo può aiutarci a vedere le cose in modo diverso.

In ricerca di un futuro migliore

Infatti, la speranza per tutti questi giovani che lasciano il proprio Paese alla ricerca di un futuro migliore è che possano, attraverso delle scelte guidate dalla fede in Gesù Cristo e nel Padre Celeste, trovare la propria ‘’Terra Promessa’’, ovvero l’opportunità di poter ricominciare cercando di coltivare e nutrire giorno dopo giorno valori fondamentali quali la famiglia e lo sviluppo del proprio talento, che sono stati ostacolati o addirittura messi in secondo piano perché considerati inutili e privi di qualsiasi fondamento.

Ma per poter fare tutto questo bisogna ritrovare quello strumento che ha permesso a diverse generazioni del passato di affrontare momenti veramente difficili, come ad esempio la carestia, e cioè la fede.

La mancanza di fede

Il problema di oggi, oltre a quello della mancanza del lavoro e della conseguente povertà in cui si trova la maggior parte della popolazione, è quello dell’abbandono della fede. Molta gente non ha più fede perché in questa situazione di depressione e sconforto, non ritiene che vi sia un’entità soprannaturale che si è sacrificata per loro e che voglia il loro bene.

Quindi bisogna lavorare per riaccendere la fede in ognuno di noi perché solo gli individui guidati dalla fede, non solo avranno la forza per affrontare ogni difficoltà, ma potranno operare nel bene sia proprio che  dell’intera collettività. Infatti il Signore promise :

”Se avrete fede in me, avrete il potere di fare qualsiasi cosa mi sia opportuna”.

In cuor mio questo lo so perché lo sperimento ogni giorno della mia vita ed è solo grazie alla mia profonda fede, che mi sforzo di accrescere attimo per attimo,  che sono e sarò in grado di andare avanti e di affrontare le prove di tutti giorni.

La fede infatti rafforza e fortifica l’individuo dandogli il coraggio per affrontare le sfide che ogni giorno gli sottopone la vita.

A tal proposito, sto cercando di trasmettere questa mia profonda credenza nei valori soprannaturali ai giovani come me affinché possano trovare quell’aiuto necessario per poter andare avanti e sperare in un futuro migliore.

Questo articolo è stato scritto da Alberto Battista

The following two tabs change content below.

Alberto Battista

Alberto Battista è un giovane mormone da poco laureato e, quando non è impegnato nella ricerca di un lavoro ( quasi mai!), si dedica ad apprezzare le bellezze della vita prediligendo l'amore per gli animali e il body building. Ama molto i rapporti interpersonali e cerca di diffondere attraverso i suoi scritti la parola del Vangelo, che ritiene essere il '' bisturi '' per debellare il male che pervade la nostra società.

Ultimi post di Alberto Battista (vedi tutti)

Copyright © 2017 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.

Pin It on Pinterest