universoCapisco che il racconto nella Bibbia, della creazione del mondo e di Adamo ed Eva, è rigorosamente allegorico. Perché le scritture e/o i profeti non ci dicono cosa è realmente accaduto?

La creazione

Brigham Young ci ha insegnato questo:

“Anche se sappiamo, dalla storia, che il nostro padre Adamo fu fatto dalla polvere della terra e che non sapeva nulla del suo Dio, prima di allora, non è così; e quando impariamo la verità, vedremo e capiremo che egli ha contribuito alla creazione di questo mondo ed è stato il principale responsabile di tale operazione.

Egli è stato la persona che ha portato gli animali e i semi da altri pianeti, a questo mondo, e ha portato una moglie con lui e noi siamo stati generati qui. Potete leggere e credere a ciò che volete, su quello che si trova scritto nella Bibbia.

Adamo fu fatto dalla polvere di una terra, ma non dalla polvere della terra. E’ stato fatto come siete fatti voi ed io e nessuna persona è mai stata fatta in qualunque altro modo” (Giornale dei discorsi, vol. 26, 3, p.319).

Sembra che tu abbia affondato i denti in questo argomento e abbia avuto qualche pensiero. Cercherò di darti un po’ di cibo per la mente.

Hai pensato abbastanza a quello che l’allegoria può significare per te? Come ti aiuterà nella tua vita spirituale o nella tua comprensione del tuo ruolo in questa vita e in questo mondo?

Il valore spirituale delle Scritture è incommensurabile. Il valore storico delle Scritture può avere qualche merito, ma non è lo scopo principale per il quale il Signore ce le ha date.

Siamo in grado di acquisire una maggiore comprensione di questa distinzione, grazie ai profeti moderni, sull’argomento correlato dell’evoluzione:

“Le Scritture dicono perché l’uomo è stato creato, ma non dicono come: il Signore ha promesso che ve lo dirà, quando verrà di nuovo” (DeA 101:32-33).

Nel 1931, quando ci fu un’intensa discussione sulla questione dell’evoluzione organica, la Prima Presidenza della Chiesa di Gesù Cristo, allora composta dai presidenti Heber J. Grant, Anthony W. Ivins, e Charles W. Nibley, affrontò tutte le Autorità generali della Chiesa sulla questione e concluse:

“Sulle dottrine fondamentali della Chiesa, siamo tutti d’accordo. La nostra missione è quella di portare il messaggio del vangelo restaurato al mondo.

Lasciate la geologia, la biologia, l’archeologia e l’antropologia, nessuna delle quali ha a che fare con la salvezza delle anime degli uomini, alla ricerca scientifica, mentre noi magnifichiamo la nostra vocazione nel campo della Chiesa…” (Enciclopedia del mormonismo: Evoluzione).

Quindi, perché non ce ne parlano? Dalla prima citazione, è chiaro che il Signore ha deciso che non è il momento giusto.

Dalla seconda, più formale, dichiarazione delle Autorità generali, sembra che si tratti di qualcosa che viene lasciato da comprendere alle scienze degli uomini, se riescono a farlo.

Mentre la nostra fede abbraccia tutta la verità, da tutte le fonti, la missione primaria della Chiesa, come organizzazione terrena, è quella di magnificare la nostra chiamata e portare le anime a Cristo.

Altre verità, che consideriamo verità secolari, sono da scoprire con mezzi secolari.

The following two tabs change content below.

collaboratore

Questo articolo è stato scritto da uno dei volontari di GesuCristo.org. Se siete interessati a contribuire con i vostri testi (oppure video, grafica ecc), per favore contattaci.
Copyright © 2018 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.

Pin It on Pinterest