dieta mediterraneaUna parola di saggezza. Proprio come sono stata critica sul movimento Paleo, mi piacerebbe parlare di alcuni degli aspetti positivi di questa dieta. Penso che sia ovvio che la dieta americana (chiamata SAD) è talmente povera, che la maggior parte delle diete brillano in confronto!

Questo è certamente vero per la dieta Paleo. Ha molte caratteristiche positive, e non c’è dubbio, e molte persone mangiano molto meglio, quando si passa a questa dieta.

I punti positivi della Paleo

Come ho notato nel primo articolo di questa serie, ci sono diverse caratteristiche positive, della dieta Paleo, che corrispondono ai consigli riguardanti il cibo, con approccio a base vegetale, della Parola di Saggezza. In base a quanto dicono gli esperti della Paleo, queste caratteristiche positive possono includere:

  • Concentrarsi sugli alimenti reali (relativamente allo stato naturale e non raffinati)
  • Eliminare la coca-cola soda e altre bevande zuccherate
  • Escludere tutti i prodotti lattiero-caseari
  • Riconoscere i pericoli delle carni d’allevamento
  • Ridurre cibi molto grassi, tra cui carni grasse, uova e noci
  • Ridurre o eliminare le bevande alcoliche e il caffè
  • Ridurre il sale ed eliminare lo zucchero
  • Aumentare l’apporto di acidi omega 3-6
  • Porre attenzione sulla relativa contaminazione ambientale di gran parte del nostro pesce

Considerando che la dieta italiana media è piena di prodotti alimentari trasformati, zucchero, soda e carne di allevamento consumati giornalmente, la dieta Paleo è ovviamente drammaticamente migliore.

Basti pensare a come potrebbe essere la nostra salute, se tutti noi passassimo a mangiare dei veri e propri alimenti, come la dieta Paleo raccomanda.

Nessuna meraviglia che ci siano così tante testimonianze di persone che vedono cambiamenti incredibili, quando abbracciano completamente una dieta più sana. Essi perdono peso.

Si sentono meglio. Riducono o eliminano farmaci. Per la maggior parte delle persone, questi risultati positivi sono un segno sicuro che questa dieta funziona. E lo fa.

Quello che mi piace delle persone che sono entusiaste della dieta Paleo è che stanno abbracciando la loro responsabilità per la propria dieta e la propria salute. Essi si sono resi conto del fatto che il tipico modo di mangiare è pazzo e fuori controllo. Come il presidente Ezra Taft Benson ha avvertito:

“In misura significativa, siamo una nazione sovralimentata e denutrita, che scava una tomba precoce con i denti, e a cui manca l’energia che potrebbe avere, perché noi indulgiamo troppo in cibi spazzatura”.

E’ sempre più evidente che se si mangia quello che tutti intorno a noi mangiano, ci sono molte probabilità di ottenere lo stesso peso degli altri, sviluppare le stesse malattie croniche e avere la mancanza di energia e la vitalità che molti sperimentano.

Gli appassionati della Paleo lo riconoscono e stanno facendo qualcosa al riguardo. Stanno dicendo: “è troppo, è troppo” e stanno cambiando il loro modo di mangiare. C’è molto che possiamo imparare da questo atteggiamento.

Mi piace anche il fatto che la gente che segue una dieta Paleo è disposta a fare sacrifici veri e propri, per la propria salute. Non è facile, in questo ambiente alimentare fuori controllo e folle, fare dei cambiamenti drammatici, nel proprio modo di mangiare.

Non è facile rinunciare ai cibi spazzatura e seguire una dieta più leggera. La gente intorno a noi spesso ci critica se mangiamo in modo diverso.

Alcuni addirittura si offendono, quando non vogliamo unirci a loro, nel mangiare cibi che riteniamo non sono buoni per il nostro corpo. Io, sinceramente, mi congratulo con tutti coloro che stanno facendo le scelte più sagge. Sono benedizioni per loro stessi e le loro famiglie.

Evviva la dieta Paleo! Vorrei che tutti noi fossimo dedicati, determinati e decisi nel fermare la follia di questo modo di vivere.

Il nostro mondo sarebbe molto meglio, se ognuno di noi avesse più responsabilità per la propria salute e facesse i sacrifici che le persone fanno, quando abbracciano una dieta Paleo.

Perché prendersela con la Paleo?

Se la dieta Paleo è chiaramente meglio di quello che la maggior parte delle persone sta mangiando, perché sono stata così dura con questa dieta?

La mia preoccupazione è che la dieta Paleo contraddica la Parola di Saggezza. 

La parola di saggezza è una legge di salute rivelata dal Signore per il benessere fisico e spirituale dei Suoi figli) in modo profondo, suggerendo che, buona come è, c’è comunque qualcosa di meglio che il Signore sta cercando di comunicarci.

Ma io non voglio lasciare che le mie convinzioni oscurino un punto importante: se qualcuno è completamente soddisfatto di come si sente con la dieta e pienamente soddisfatti di ciò che ha e la vede come la cosa migliore in circolazione, sono veramente felice per loro e sento che non c’è bisogno di convincerli di qualcosa di diverso.

Ora, non è probabilmente il momento nella loro vita in cui prendere in esame una dieta diversa. Sono felici di quello che stanno facendo, trovano il successo e godono della condivisione con gli altri.

Più potere a loro. Spero che siano riusciti ad incoraggiare molti altri a rinunciare al loro modo di mangiare e abbracciare una dieta migliore. Lasciate tutti la dieta (e ogni altra dieta nutrizionalmente povera) e imparate da quelli che seguono la Parola di Saggezza!

Una Bibbia! Una Bibbia!

Questa discussione solleva alcune domande interessanti su come possiamo trovare le risposte alle nostre domande più pressanti, comprese le questioni alimentari, e quello che facciamo una volta che abbiamo abbracciato una parte di verità.

E’ naturale che quando troviamo un modo migliore, concludiamo che è il “modo migliore.” Sono certamente incline a questo errore, come chiunque altro. Nel nostro entusiasmo di ricercare una risposta forte, vogliamo credere che vi sia una “risposta definitiva.”

Siamo così sicuri che quello che abbiamo trovato è giusto e buono, e abbiamo così tanto tempo per giungere alla fine del nostro viaggio, che siamo francamente non molto aperti a diversi punti di vista, a questo punto.

Siamo come i Gentili che Nefi previde nel Libro di Mormon, che gridavano: “Una Bibbia! Una Bibbia! Noi abbiamo una Bibbia e non ci può essere un’altra Bibbia” (2 Nefi 29:3).

Questo è parte del motivo per cui il Signore non può che condurci passo dopo passo “linea su linea, precetto su precetto” (2 Nefi 28:30).

Non è che Egli non sia disposto ad aiutarci di più, è che questo è l’unico modo in cui possiamo progredire. Imparare nuove verità può portare ad un riorientamento della nostra intera visione del mondo, che può essere entusiasmante ma anche molto disorientante.

Ci vuole un po’ ad adattarsi a nuovi modi di vedere le cose e anche di più per cominciare a vedere i punti deboli della nuova visione del mondo.

Nel frattempo, è normale l’emozione di una nuova scoperta e l’allontanare le informazioni che non vi si adattano, criticare le persone che la pensano diversamente e trovare un difetto nelle idee che appaiono contrarie.

Qui sta il pericolo!

Quando pensiamo erroneamente che siamo vicini alla fine del nostro viaggio, ma abbiamo, di fatto, una lunga strada da percorrere, possiamo vacillare e smettere di progredire.

Noi (tutti noi) abbiamo ancora tanto da imparare e il pericolo è che ci aggrappiamo così strettamente a qualche verità parziale che abbiamo abbracciato da non riuscire a cogliere una verità più grande che il Signore vuole donarci.

Nessuno ha una visione della verità – La parola di saggezza

Ho sentito la Parola di Saggezza usata per giustificare e supportare qualsiasi tipo di dieta, molto contraria l’una dall’altra. Noi tendiamo a vedere ciò in cui crediamo.

Noi tendiamo a giustificare ciò che pensiamo sia corretto. Cerchiamo il supporto delle cose che sembrano proprio adatte a noi e liquidiamo quello che sembra contraddire la nostra visione del mondo. Come il vecchio talmudico proverbio dice:

“Noi non vediamo le cose come sono; le vediamo come siamo.” Sono colpevole come chiunque altro, quando si tratta di questo. E’ molto difficile essere obiettivi.

Eppure vogliamo conoscere la verità, avere “conoscenza delle cose come sono, e come erano e come sono a venire” (DeA 93:24). Vogliamo avere la mente di Cristo, vedere le cose come Lui le vede. Di fronte alla nostra debolezza naturale e ai pregiudizi, che cosa dobbiamo fare?

La chiave, è ovviamente, nelle Scritture:

“Ciò che è da Dio è luce; e colui che riceve la luce e continua in Dio riceve più luce; e quella luce diventa sempre più brillante fino al giorno perfetto”. (DeA 50:24)

Finché continuiamo a ricevere la luce dal Signore, Egli continua a darci di più.

Notate cosa la Scrittura non dice. Non dice: “Colui che riceve la luce è brillante come il giorno perfetto.” Anche quando riceviamo po’ di luce, vediamo ancora come in uno specchio oscuro (1 Corinzi 13:12).

Spesso ci concentriamo sul principio della “linea su linea”, senza prestare attenzione alla verità di contorno: il Signore ritiene opportuno permetterci di continuare ad avere molta ignoranza e confusione, mentre seguiamo il nostro percorso lentamente, verso una luce maggiore.

E’ un fatto umiliante e ci deve dare molta più pazienza con noi stessi e con gli altri!

Non credo di sapere esattamente che cosa significhi la Parola di Saggezza. Faccio del mio meglio per condividere ciò in cui credo, ma il fatto è che so di avere molto più da imparare e molte altre miglia da percorrere, sul mio cammino personale, in questo ed in ogni altro principio del Vangelo.

Credo che questo sia vero per tutti noi. Abbiamo tutti bisogno di essere umili, aperti alla voce del Signore e disposti a cambiare, mentre una nuova luce entra nella nostra mente.

Abbiamo anche bisogno di essere disposti a rinunciare alle nostre abitudini preferite, quando capiamo ciò che è gradito al Signore e meglio per i nostri corpi. Mentre riceviamo più luce, il Signore può continuare ad illuminarci. Cerchiamo di non chiudere la porta a quella luce!

Umiltà, rispetto e carità

Ovviamente, sono ampiamente entusiasta della Parola di Saggezza. Questo entusiasmo è nato quando ho capito quanto fosse potente la dieta che il Signore ci ha dato, su misura per l’ambiente alimentare e i problemi di salute che stiamo vivendo nel 21° secolo. Sono così entusiasta di questa dieta che mi sento in dovere di condividerla con chiunque fosse interessato.

Altri, sia su questa dieta che su qualsiasi altra dieta, possono sentirsi altrettanto entusiasti e si sentono ugualmente in dovere di condividere ciò che hanno imparato. Presumo questo avvenga per chiunque si sia riempito dello stesso entusiasmo gioioso e abbia imparato qualche verità preziosa, la verità che il resto di noi può imparare.

Non tutti dobbiamo essere d’accordo. L’intero puzzle è molto più grande di ognuno di noi e nessuno di noi ha tutti i pezzi del puzzle e ha visto l’intera immagine sulla scatola del puzzle.

Come discepoli di Cristo, il nostro amore e il rispetto per l’altro, come fratelli e sorelle, deve ovviamente venire prima di qualsiasi divergenza di opinione che abbiamo.

Ma spero anche che continueremo a condividere le preziose verità che abbiamo trovato, l’uno con l’altro, per aiutarci a vicenda a crescere. Certamente non ho intenzione di interrompere la condivisione di quello che ho trovato.

Le verità che sto condividendo sulla Parola di saggezza, non possono interessare tutti, ma sono di grande interesse per molti, e questi sono quelli che sto cercando di raggiungere.

Altri, spero, possono comunque imparare qualcosa, ma non hanno bisogno di accettare quello in cui io credo, per avere il mio amore e il mio rispetto.

Siamo tutti uguali agli occhi di Dio. Fino a quando continueremo ad accettare la luce che viene da Dio, tutti noi cresceremo “più brillanti fino al giorno perfetto” (DeA 50:24).

In quel giorno, saremo tutti uno, perfetti in Cristo, ma fino a quel giorno, non dobbiamo preoccuparci se vediamo le cose in modo diverso. Con rispetto e carità, queste differenze possono contribuire ad un tutto più grande.

Cerchiamo di essere grati per le nostre conoscenze e gli interessi diversi, perchè tutti noi abbiamo qualcosa di unico da offrire. Insieme, come una famiglia, siamo molto di più di quanto potremmo mai essere come individui!

The following two tabs change content below.

collaboratore

Questo articolo è stato scritto da uno dei volontari di GesuCristo.org. Se siete interessati a contribuire con i vostri testi (oppure video, grafica ecc), per favore contattaci.

Ultimi post di collaboratore (vedi tutti)

Copyright © 2019 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.

Pin It on Pinterest