vita feliceUna vita felice. Fin dalla mia infanzia, mi sono sempre sentita un passeggero felice, quando potevo stare sulla parte posteriore della moto, spensierata, a godermi il viaggio. Mio marito Anthony, tuttavia, mi diceva di sapere che mi sarebbe piaciuto molto andarci da sola.

“Come potrebbe essere così tanto diverso, in realtà, dalla sella del passeggero?”, mi sono chiesta.

Un giorno mi sono stancata del suo continuo incitamento e, con un po’ di trepidazione, mi sono seduta, passando la gamba sopra la moto e mi sono tirata su. Egli mi ha dato una breve lezione sulle marce e la frenata e, poi, mi sono messo sulla strada di campagna di casa nostra.

Mi sono divertita a testare lo sterzo, lungo la strada accidentata. Le curve sono state decisioni coscienti e non si sono limitate alla legge della fisica. Mi sentivo profondamente consapevole del vento sul mio viso e tra i capelli.

L’aria giocava con i capelli e con la mia pelle, mentre mi avvicinavo agli irrigatori in funzione, e, poi, l’aria mi ha asciugata. Ho deciso quale strada prendere e a quale velocità andare.

Guidare la moto era completamente diverso dall’essere il passeggero e mi è piaciuto molto!

Nella ricerca della verità, ho seguito un percorso simile. Inizialmente, ho imparato da altri e ne ero contenta.

Mi sentivo a mio agio in sella, sui loro veicoli di conoscenza, fino a quando, un giorno, mi sono resa conto che gli insegnanti, gli amici e i parenti non potevano rispondere completamente alle domande che bruciavano nella mia anima.

Una vita felice come Mormone

Una vita felice. Come membro della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (spesso involontariamente chiamata Chiesa Mormone), io credo in Gesù Cristo. Le sue parole, tramite i profeti antichi e moderni, dei nostri giorni, mi hanno insegnato a diventare sua discepola.

Egli ci ha insegnato le verità che possono renderci liberi, attraverso il suo Vangelo perfetto. I miei genitori mi hanno insegnato che le vere risposte vengono da Dio, attraverso la rassicurazione dello Spirito Santo, che come un membro della Divinità, insegna e testimonia della verità.

“Allora Gesù disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; e conoscerete la verità e la verità vi farà liberi” (Giovanni 8:31, 32).

Le mie preghiere sono diventate più significative, mentre cercavo di conoscere la verità. Come mormone, mi era stato insegnato, e ci credevo, che tutti gli uomini sono figli di spirito di Dio Onnipotente, mandati sulla terra per ottenere corpi e scegliere di seguire i suoi comandamenti oppure fare il contrario.

Dopo aver vissuto le nostre vite e colto le nostre opportunità sulla terra, crediamo che i nostri spiriti e i nostri corpi saranno risuscitati per vivere eternamente.

Conoscere queste verità del piano di salvezza di Dio mi ha dato fiducia nel prendere le decisioni di rimanere pura e casta, di evitare l’alcool e la droga e di mantenere l’integrità nel mio lavoro scolastico, contro la pressione degli altri miei compagni adolescenti.

Al liceo, mi sono resa conto che mantenere i comandamenti di Dio porta alla vera libertà!

Pur conoscendo le verità sul grande piano di Dio per l’umanità, a volte era ancora difficile sapere ed essere consapevole che egli aveva un piano specifico per me. Studiare le Scritture mi faceva scoprire sorprendenti percorsi di apprendimento, per me.

Quasi ogni grande prova che ho vissuto in vita è stata identificata e ha ottenuto una risposta, da qualcuno nelle Scritture. Una vita felice. 

La meccanica della mia storia e della loro storia spesso erano diverse (nessuna menzione di viaggi fatti con il coro della scuola o incidenti d’auto), ma quando ho visto la mano di Dio in ogni storia delle Scritture, ho cominciato a notare la sua mano, allo stesso modo, nella mia vita. Ho guadagnato fede nel Suo scopo e nei miracoli.

Che cos’è la verità? E come posso trovare la verità?

Una vita felice. Durante la lettura delle Scritture, ho imparato che “La verità è la conoscenza delle cose come sono, e come erano e come sono a venire. E nessuno riceve una pienezza a meno che non osserva i comandamenti di Dio.

Chi osserva i suoi comandamenti riceve verità e luce, fino a quando egli è glorificato nella verità e conosce ogni cosa” (Dottrina e Alleanze 93:24, 27-28).

Un amico del college mi ha portato a fare un giro in moto, in un canyon, una sera. Amo andare in giro, nella frescura della sera. Mentre egli guidava la moto, i miei pensieri vagavano e mi guardavo in giro senza meta.

Ho guardato distrattamente troppo oltre la mia spalla e il vento ha portato via i miei occhiali, togliendoli dal mio volto.

Il mio amico è tornato indietro e abbiamo rapidamente ripercorso il nostro cammino. I vetri erano stati già distrutti irreparabilmente da una macchina. Sono rimasta in una cecità da miope.

Vagare senza meta, cercando un approccio alla verità, non avrebbe prodotto gli effetti che cercavo! Le verità e la libertà del Salvatore non passano attraverso i percorsi disattenti e casuali della giustizia. Ma la promessa è sicura:

“Chi osserva i suoi comandamenti riceve la verità e la luce…”.

La chiarezza della visione passa attraverso lo Spirito Santo. Egli è il Consolatore che il Salvatore ha promesso, “il Padre lo manderà nel mio nome ed egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che vi ho detto” (Giovanni 14:26).

Egli testimonia la vera natura di Dio: “Ma quando sarà venuto il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito della verità che procede dal Padre, egli testimonierà di me” (Giovanni 15:26).

La ricerca della verità di Joseph Smith

Una vita felice. Per avere fede in Dio e in Gesù Cristo si deve avere una vera comprensione delle loro caratteristiche. Il ristabilimento della Chiesa di Gesù Cristo nei tempi moderni, è cominciato da un evento conosciuto ai Santi degli Ultimi Giorni, come la Prima Visione.

Dopo aver studiato i principi della religione e aver deciso di voler seguire il comandamento di Dio ed essere battezzato, Joseph Smith lesse Giacomo 1:5, che dichiara: “Se qualcuno di voi manca di sapienza, la chieda a Dio che dona a tutti generosamente senza rinfacciare”.

Incoraggiato dalla promessa di Dio di rispondere alla sua sincera preghiera, Joseph si inginocchiò solo, in un boschetto di alberi, per chiedere a Dio a quale chiesa dovesse unirsi.

Joseph ha riportato il racconto che segue:

Ho visto una colonna di luce, esattamente sopra la mia testa, con una luminosità superiore a quella del sole, che è discesa gradualmente fino a che è caduta su di me.

Quando la luce stette su di me, io vidi due Personaggi il cui splendore e la cui gloria sfidano ogni descrizione, ritti sopra di me nell’aria. Uno di essi mi parlò, chiamandomi per nome, e disse, indicando l’altro: Questo è il mio Figlio diletto. Ascoltalo! (Vedere Joseph Smith – Storia 1:16-17).

Una vita felice. Dio, il Padre Eterno, e il Suo Figlio diletto Gesù Cristo, apparvero a Joseph Smith! La Prima Visione ha rivelato Dio Padre Eterno e il Signore Gesù Cristo, di nuovo al genere umano.

La loro visita personale ha corretto le credenze erronee sulla natura della Divinità. Dio Padre, Suo Figlio Gesù Cristo e lo Spirito Santo sono tre personaggi separati e distinti. Conoscere la verità circa la natura di base di Dio mi consente la libertà di costruire un vero e duraturo rapporto con la Divinità.

Come essere felici

Nelle registrazioni dei racconti delle persone che videro il Salvatore nel continente americano, chiamato il Libro di Mormon, il profeta Lehi insegnò ai suoi bambini la verità e la scelta.

Ho riflettuto su una parte di un versetto, per molti anni: “E gli uomini sono affinché possano provare gioia” (2 Nefi 2:25). La gioia in questo mondo di disagio e di depravazione? Sì!

Lehi ha continuato:

Pertanto gli uomini sono liberi secondo la carne e tutte le cose che sono opportune per l’uomo, gli vengono date.

E sono liberi di scegliere la libertà e la vita eterna, tramite il grande Mediatore di tutti gli uomini, o di scegliere la schiavitù e la morte, secondo la schiavitù e il potere del diavolo, perché egli cerca di rendere tutti gli uomini infelici come lui (2 Nefi 2:27).

Una vita felice. Siamo liberi di scegliere la felicità o l’infelicità. Siamo liberi di scegliere la verità o rimanere nelle tenebre. Siamo liberi di cambiare, grazie a quello che impariamo, interiorizziamo, e pentirci dei peccati, o studiare la verità senza mai giungere ad una conoscenza della verità.

Vi invito a cercare, e ad essere cambiati, tramite le verità del Salvatore! Lui veramente è la Via, la Verità e la Luce!

Ho imparato la verità che grazie alla redenzione del Salvatore, la gioia dell’umanità è una scelta. Posso godere di questo fantastico mondo e della mia vita , perché io so che Gesù Cristo è veramente vissuto ed è morto per me e per tutta l’umanità.

Io so che i suoi comandamenti garantiscono la sicurezza e la libertà. So che secondo il disegno misericordioso di Dio per noi, vivremo di nuovo dopo la morte. La verità porta la sua pace.

Quasi nulla mi affascina di più che il guidare verso un glorioso tramonto, nell’ovest del Texas. L’intero cielo occidentale arde come fuoco celeste. Il rosso, il giallo, l’arancio e la tinta viola si fondono in una perfetta armonia di maestà divina.

Le verità del Vangelo di Gesù Cristo, si fondono insieme in modo ancora più glorioso, perché proclamano la nostra natura divina come figli di Dio e del Suo piano eterno per noi.

Come posso evitare di gioire?! Il mio appetito insaziabile di continuare ad imparare le verità di Dio, mi spinge in avanti in quel bel tramonto.

Risorse aggiuntive:

Se volete saperne di più sui mormoni, cliccate qui.

The following two tabs change content below.

Cinzia Galasso

Cinzia è un'impiegata ed una traduttrice. Ha una laurea in Scienze dell'Educazione e ha anche insegnato, per un paio di anni, a bambini della scuola materna, un lavoro che ha amato molto. E' stata un'insegnante nelle classi della Società di Soccorso, delle Giovani Donne e dell'Istituto. Ha molti interessi: patchwork, quilling, oli essenziali. Le piace prendersi cura di sè con soluzioni naturali. E' vegana e ama gli animali e la natura ed è fermamente convinta che le creazioni di Dio siano sacre. E' una volontaria dell'ENPA, un'associazione italiana, per la protezione degli animali ed è anche un membro di Greenpeace e del WWF. Ama passare il tempo con la sua famiglia e i suoi amici. Ama il vangelo di Gesù Cristo e sa che le famiglie sono eterne.
Copyright © 2018 gesucristo.org. Tutti i diritti sono riservati.
Questo sito web non è in possesso o affiliato alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte denominata Chiesa Mormone). Le opinioni qui espresse non rappresentano necessariamente la posizione della chiesa. Le opinioni espresse dai singoli utenti individuali sono responsabilità degli utenti stessi e non rappresentano necessariamente la posizione della Chiesa. Per poter visitare i siti ufficiali della Chiesa, si prega di visitare LDS.org o Mormon.org.

Pin It on Pinterest